FLUSSI REALI E FLUSSI MONETARI

CIRCUITO ECONOMICO REALE E MONETARIO

CIRCUITO ECONOMICO REALE E MONETARIO

I soggetti del sistema economico entrano in contatto tra loro dando vita ad una serie di rapporti di scambio.

Tali rapporti generano dei flussi che possono essere di due tipi:

  • flussi reali;
  • flussi monetari.

I flussi prendono anche il nome di circuito: per cui possiamo parlare anche di circuito reale e circuito monetario.

FLUSSI REALI E FLUSSI MONETARI

I flussi reali sono rappresentati da trasferimenti di beni e servizi.

I flussi monetari sono dati da passaggi di denaro. Questi sono una contropartita dei flussi reali, cioè rappresentano il pagamento in moneta dei beni e servizi.

Nelle due immagini sottostanti abbiamo riportato i flussi reali (in rosso) e i flussi monetari (in blu).

FLUSSI REALI:

Flussi reali

FLUSSI MONETARI:

Flussi monetari

CIRCUITO

Esaminiamo il circuito economico che si pone in essere tra famiglie ed imprese.

Le famiglie prestano il loro lavoro, manuale o intellettuale, nelle imprese. Esempio: impiegati, operai, manager lavorano alle dipendenze delle imprese.

Le imprese vanno a remunerare il lavoro prestato dalle famiglie attraverso il pagamento di salari e stipendi.

Le imprese cedono alle famiglie i beni e i servizi prodotti ricevendo in cambio il corrispettivo in denaro.

Le famiglie, qualora riescano a non consumare tutto il loro reddito, e ad avere dei risparmi, possono prestare tali somme alle imprese in cambio di un interesse.

CIRCUITO ECONOMICO FAMIGLIE-STATO

Le famiglie possono prestare il loro lavoro non solo a favore delle imprese, ma anche dello Stato, ricevendo in cambio una retribuzione. Esempio: insegnanti, impiegati comunali, agenti di Polizia, ecc...

Lo Stato offre alle famiglie dei servizi, come istruzione, ordine pubblico, assistenza sanitaria. Tali servizi sono finanziati con il pagamento, da parte delle famiglie, di imposte e tasse.

I risparmi delle famiglie possono essere impiegati nella concessione di prestiti allo Stato, attraverso l'acquisto di titoli di Stato. Le famiglie ricevono in cambio un interesse

CIRCUITO ECONOMICO IMPRESE-STATO

Le imprese possono offrire i loro beni e servizi, oltre che alle famiglie, anche allo Stato. Esempio: arredi degli uffici pubblici, alimenti per le mense ospedaliere o scolastiche, ecc.. Le imprese ricevono il cambio il loro corrispettivo in denaro.

Lo Stato offre servizi anche alle imprese. Esempio: infrastrutture, trasporti, ecc.. Tali servizi sono finanziati con il pagamento, da parte delle imprese, di imposte e tasse.

Anche le imprese, così come le famiglie, possono concedere dei prestiti allo Stato, attraverso l'acquisto di titoli di Stato, ricevendo in cambio un interesse.

Infine, le imprese possono riceve aiuti economici dallo Stato.

RELAZIONI CON IL RESTO DEL MONDO

Un paese importa dal resto del mondo beni e servizi che non vengono prodotti al suo interno o che sono prodotti in misura insufficiente. In questi casi pagherà il loro corrispettivo in moneta.

Un paese può anche esportare nel resto del mondo beni e servizi che produce in misura superiore rispetto al proprio fabbisogno. In questi casi riceverà, per tali beni e servizi, un corrispettivo monetario.

Anche il turismo può comportare flussi monetari in entrata, quando gli stranieri si recano in un paese, o in uscita, quando i residenti si recano all'estero.

Infine, nelle relazioni tra un paese e il resto del mondo, si possono avere anche prestiti internazionali, cioè prestiti effettuati tra uno Stato e un altro o donazioni.

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter