LE IMPOSTE

DEFINIZIONE DI IMPOSTE. DIFFERENZE TRA IMPOSTE E TASSE. CLASSIFICAZIONE DELLE IMPOSTE

IMPOSTE

L'imposta è un prelievo coattivo di ricchezza effettuato dallo Stato o da un altro ente pubblico per coprire i costi relativi alla produzione


Le imposte rappresentano l'entrata pubblica di maggiore ammontare.

CAPACITA' CONTRIBUTIVA

La nostra Costituzione stabilisce che tutti sono tenuti al pagamento delle imposte, ognuno secondo la sua capacità contributiva, cioè in base alle proprie capacità economiche.

DIFFERENZE TRA IMPOSTE E TASSE

Imposte e tasse sono entrate pubbliche tra loro diverse:

  • la tassa è volontaria in quanto viene pagata da chi intende usufruire di un determinato servizio e ne fa richiesta. L'imposta, invece, è obbligatoria ed è dovuta da chiunque si trovi in una determinata situazione prevista dalla legge. Esempio: chiunque è titolare di un reddito è tenuto a pagare un'imposta sul reddito;
  • la tassa è un'entrata che serve a coprire il costo di un servizio speciale, mentre l'imposta serve per coprire soprattutto il costo dei servizi generali.

Il costo dei servizi generali non potrebbe essere coperto con una tassa, dato che il servizio non è richiesto dal singolo cittadino, ma serve a soddisfare una domanda generale. Per questo motivo l'imposta è obbligatoria a differenza della tassa.

CLASSIFICAZIONE DELLE IMPOSTE

Le imposte possono essere distinte in:

  • imposte dirette e imposte indirette;
  • imposte reali e imposte personali;
  • imposte generali e imposte speciali;
  • imposte fisse, proporzionali, progressive e regressive.

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter