IL CREDITO

LA NOZIONE DI CREDITO

NOZIONE DI CREDITO

Si parla di credito per indicare un'operazione con la quale un soggetto, detto creditore, presta denaro ad un altro soggetto, detto debitore. Quest'ultimo si impegna a restituire la somma ricevuta in prestito alla scadenza stabilita tra le parti.

Di conseguenza, possiamo dire che, per credito si intende lo scambio tra ricchezza presente (quella prestata al momento attuale dal creditore) contro ricchezza futura (quella restituita in seguito dal debitore).

Quindi, potremmo anche dire che un'operazione di credito non è altro che lo scambio di una prestazione presente con la promessa di una prestazione futura.

Normalmente, anche se non necessariamente, il debitore è tenuto ha pagare degli interessi sulle somme ricevute in prestito.

IL TERMINE CREDITO

Il termine credito deriva dal latino creditum che significa prestito.

A sua volta, creditum, deriva dal verbo credere che significa fidarsi.

Il credito, infatti, si basa sulla fiducia che il creditore ha nei confronti del debitore, circa la restituzione delle somme date in prestito.

L'INTERESSE

Normalmente, alla scadenza, il debitore deve restituire, oltre alla somma di denaro ricevuta in prestito, un'ulteriore somma detta interesse. L'interesse è il compenso che spetta al creditore per aver rinunciato alla disponibilità di denaro per un certo lasso di tempo.

RICORSO AL CREDITO

Creditore e debitore ricorrono al credito per motivi diversi.

Il creditore vi ricorre per impiegare una somma di denaro che momentaneamente non intende utilizzare direttamente, in modo da lucrare l'interesse.

Il debitore vi ricorre per poter avere subito una somma di denaro di cui ha bisogno, ma che non possiede direttamente.

TIPI DI CREDITO

Esistono vari tipi di credito. A seconda dei soggetti che se ne servono e dello scopo per il quale lo utilizzano distinguiamo:

  • il credito alla produzione, cioè il credito accordato alle imprese. Queste impiegano le somme ricevute in prestito per le proprie attività produttive. Tutte le aziende, qualunque sia la loro dimensione e il tipo di attività svolta ricorrono al credito per procurarsi i mezzi necessari per acquistare gli impianti e le materie prime, pagare gli stipendi, ecc.. Nessuna azienda opera esclusivamente con capitale di proprietà;
  • il credito immobiliare, cioè il credito concesso per l'acquisto di immobili, come fabbricati o terreni;
  • il credito al consumo, cioè il credito concesso alle famiglie. Queste impiegano le somme ricevute in prestito per l'acquisto di beni, soprattutto di beni durevoli. Esempio: prestiti contratti dalle famiglie per l'acquisto di un'automobile o un elettrodomestico o dei mobili.

A seconda dei soggetti che intervengono nell'operazione di credito distinguiamo, inoltre, il credito diretto dal credito indiretto.

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter