SOLUZIONI AL TEST SUI PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA COSTITUZIONE

VERO O FALSO

DI' QUALI DI QUESTE AFFERMAZIONI SONO VERE E QUALI FALSE

I diritti inviolabili sono riconosciuti solamente ai cittadini italiani.

FALSO. I diritti inviolabili sono riconosciuti sia ai cittadini italiani che agli stranieri.

Vedi: L'articolo 2 della Costituzione italiana

La forma repubblicana non può essere oggetto di revisione costituzionale.

VERO

Vedi: L'articolo 1 della Costituzione italiana

Gli stranieri che si trovano nel territorio italiano hanno il diritto di professare la loro religione solamente a condizione che il paese di loro provenienza riconosca ai cittadini italiani la libertà di culto.

FALSO. Sia gli italiani che gli stranieri hanno sempre il diritto di professare la loro fede. L'unico limite posto dalla Costituzione italiana è che non si tratti di riti contrari al buon costume.

Vedi: Gli articoli 7 e 8 della Costituzione italiana

I diritti inviolabili non sono diritti attribuiti dallo Stato all'individuo, ma sono diritti propri dell'uomo che lo Stato si limita a riconoscere.

VERO

Vedi: L'articolo 2 della Costituzione italiana

La tutela dell'ambiente è un compito della Repubblica.

VERO

Vedi: L'articolo 9 della Costituzione italiana

Secondo la Costituzione italiana sono incostituzionali le leggi razziali.

VERO

Vedi: L'articolo 3 della Costituzione italiana

I colori della bandiera italiana sono rosso, bianco e verde.

FALSO. I colori della bandiera italiana sono verde, bianco, rosso.

Vedi: L'articolo 11 della Costituzione italiana

Il Parlamento potrebbe, in qualsiasi momento, decidere di emanare una legge che divida lo Stato italiano in più Stati.

FALSO. Ogni norma che volesse dividere lo Stato italiano in più Stati sarebbe incostituzionale in base a quanto disposto dall'art.5 della Costituzione.

Vedi: L'articolo 5 della Costituzione italiana

Secondo la Costituzione italiana l'Italia non può usare la guerra come strumento di offesa di altri popoli.

VERO

Vedi: L'articolo 11 della Costituzione italiana

Secondo la nostra Costituzione, il lavoro è un dovere giuridico.

FALSO. Secondo la nostra Costituzione, il lavoro è un dovere civico il cui mancato rispetto non prevede l'applicazione di una pena.

Vedi: L'articolo 4 della Costituzione italiana

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net