STATICA COMPARATA

L'ESAME DELLE VARIABILI PRESENTI IN UN MODELLO ECONOMICO

STATICA COMPARATA

Nella microeconomia si fa spesso ricorso alla statica comparata.

Con questa espressione si intende l'esame di come cambia una variabile endogena al variare della varibile esogena in un dato modello.

Esempio: supponiamo di aver costruito un modello che spieghi quanti beni e servizi acquista un lavoratore dipendente dato un certo livello di reddito.
Nel modello, quindi, il reddito è la variabile esogena, mentre la quantità di beni e servizi acquistati è la variabile endogenea.
La statica comparata va ad esaminare come cambia la quantità di beni e servizi acquistati dal lavoratore al variare del suo reddito.

STRUMENTI MATEMATICI

L'analisi di come cambia la variabile endogena al variare di quella esogena può essere condotta:

  • in termini letterali;
  • usando strumenti matematici.

Nel primo caso si spiega a parole quali cambiamenti vengono provocati nella variabile endogena al variare di quella esogena: si può fare ricorso anche ad esempi numerici.

Nel secondo caso, invece, si usano strumenti come grafici, equazioni, funzioni.

Mentre in passato si usavano spesso i termini letterali oggi si fa maggiormente ricorso a strumenti matematici.

ANALISI POSITIVA E NORMATIVA

In microeconomia l'osservazione dei fenomeni può portare:


L'analisi positiva cerca:

  • di spiegare come funziona un sistema economico;
  • di prevedere come esso potrebbe cambiare in futuro.

L'analisi normativa cerca di comprendere, sulla base di quanto messo in luce dall'analisi normativa, cosa è necessario fare affinché si possa raggiungere un determinato obiettivo. Spesso, l'analisi normativa fissa la sua attenzione su problemi di benessere sociale.

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter