GLOSSARIO DI ECONOMIA

LETTERA D

Dazi doganali

Tributi applicati sulle merci importate ogni qualvolta varcano la linea doganale.


Debito pubblico

Tutte le forme di indebitamento a cui lo Stato ha fatto ricorso per coprire il suo deficit.


Deficit spending

Politica di disavanzo del bilancio pubblico che ha come scopo quello di generare un aumento della domanda globale.


Deflazione

Fenomeno di riduzione generale dei prezzi che si manifesta in una fase di grave depressione economica durante la quale la domanda cala e le imprese si trovano ad avere un eccesso di produzione per cui riducono i prezzi al fine di vendere le scorte.


Deposito in conto corrente

Deposito bancario che permette di effettuare prelevamenti tramite emissione di assegni, tessere bancomat e carte di credito


Destagionalizzato

Indicatore depurato dalle oscillazioni conseguenti a fattori stagionali che tendono a ripetersi nel tempo.


Diagramma di redditività

Grafico che permette di individuare il livello di produzione di un'impresa che consente di uguagliare i costi totali con i ricavi di vendita.


Dichiarazione dei redditi

Dichiarazione obbligatoria che, periodicamente, deve essere redatta dal contribuente per indicare tutti i redditi percepiti nel periodo d'imposta.


Differenziale salariale

Differenza esistente tra la retribuzione spettante a lavoratori occupati in diversi settori e all'interno di una stessa industria.


Disoccupati

Persone prive di occupazione.


Disoccupazione ciclica

Disoccupazione causata dalle fasi di crisi dei cicli economici.


Disoccupazione strutturale

Disoccupazione causata dalla chiusura di alcuni settori produttivi.


Disoccupazione tecnologica

Disoccupazione causata dallo sviluppo tecnologico.


Diversificazione

Tecnica di riduzione del rischio di un portafoglio titoli che consiste nell'investire in titoli di tipo diverso ed emessi da diversi soggetti.


Dividendi

Utili distribuiti da una società per azioni ai propri azionisti.


Divisa

Insieme dei mezzi di pagamento idonei a saldare i debiti con l'estero.


Divisione del lavoro

Suddivisione del lavoro in varie fasi, ognuna delle quali è affidata ad un lavoratore o ad un gruppo di lavoratori.


Domanda

Quantità di beni e servizi che si è disposti a comprare in un certo momento, ad un dato prezzo e su un certo mercato.


Domanda anelastica

Domanda la cui variazione percentuale è inferiore rispetto alla variazione percentuale del prezzo.


Domanda di lavoro

Numero di lavoratori che le imprese sono disposte ad assumere.


Domanda elastica

Domanda la cui variazione percentuale è superiore rispetto alla variazione percentuale del prezzo.


Domanda neutrale

Domanda la cui variazione percentuale coincide con la variazione percentuale del prezzo.


Domanda rigida

Domanda che non varia al variare del prezzo.


DPEF

Documento di programmazione economico finanziaria. Documento approvato ogni anno dal Consiglio dei ministri con il quale sono fissati gli obiettivi di medio periodo del governo.


Dumping

Deprimere, buttar giù. Tattica che consiste nel vendere sui mercati esteri ad un prezzo non remunerativo con lo scopo di conquistare nuove quote di mercato e sbaragliare i concorrenti.

 
 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter