RAZIONALITA' DELLE SCELTE

MINIMIZZARE I COSTI O MASSIMIZZARE I BENEFICI

RAZIONALITA' DELLE SCELTE

Un principio fondamentale posto alla base della microeconomia è quello della razionalità delle scelte, secondo il quale i soggetti del sistema economico sono degli agenti razionali, perfettamente capitaci di valutare costi e benefici di ognuna delle possibili alternative.

Il comportamento razionale di tutti i soggetti economici presuppone che ognuno di essi sia perfettamente in grado di stabilire gli obiettivi che intende raggiungere e gli strumenti necessari per realizzare tali obiettivi.

MINIMIZZARE I COSTI O MASSIMIZZARE I BENEFICI

Due sono le conseguenze che discendono dal principio della razionalità delle scelte

  • il primo è che i soggetti economici impiegano le risorse disponibili, che sappiamo essere scarse, per raggiungere il massimo risultato possibile.

    Ad esempio, il consumatore che dispone di un dato reddito, lo impiega in maniera da acquistare una combinazione di beni e servizi che gli consente di rendere massimo il proprio benessere.


  • il secondo è che i soggetti economici cercheranno di conseguire un determinato risultato impiegando la minore quantità possibile delle risorse disponibili.

    Ad esempio, il consumatore che vuole acquistare una data combinazione di beni e servizi, cercherà di farlo spendendo la minore quantità possibile del suo reddito.


In altre parole il principio della razionalità delle scelte presuppone che queste siano fatte sempre attraverso una valutazione e un confronto tra costi e benefici relativi a ciascuna delle alternative possibili e che questa valutazione porti sempre alla scelta dell'alternativa più conveniente.

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter