SPESA TOTALE E DOMANDA LINEARE

ANDAMENTO DELLA CURVA DELLA SPESA TOTALE

ELASTICITA' DELLA DOMANDA LINEARE

Sappiamo che la domanda lineare ha un'elasticità della domanda rispetto al prezzo che varia lungo la sua linea:

  • tutti i punti al di sopra del punto medio hanno un'elasticità della domanda rispetto al prezzo, in valore assoluto, maggiore di 1;
  • tutti i punti al di sotto del punto medio hanno un'elasticità della domanda rispetto al prezzo, in valore assoluto, minore di 1;
  • nel punto medio l'elasticità della domanda rispetto al prezzo, in valore assoluto, è pari ad 1.

Elasticità della domanda rispetto al prezzo nel caso di domanda lineare

SPESA TOTALE ED ELASTICITA' DELLA DOMANDA

Sappiamo anche che, al variare del prezzo, l'entità della variazione della spesa totale dipende dall'elasticità della domanda rispetto al prezzo.

In particolare:

  • se dp| > 1, una variazione del prezzo comporta una variazione di segno opposto della spesa totale;
  • se dp| < 1, una variazione del prezzo comporta una variazione dello stesso segno della spesa totale;
  • se dp| = 1, una variazione del prezzo non comporta nessuna variazione della spesa totale.

Vediamo come applicare queste considerazioni al caso di domanda lineare.

COSTRUZIONE DELLA CURVA DELLA SPESA TOTALE

Disegniamo, sugli assi cartesiani, la retta che esprime la nostra domanda lineare: sull'asse delle ascisse riportiamo le quantità e su quello delle ordinate i prezzi.

La curva disegnata esprime come varia la domanda di un dato bene x al variare del suo prezzo.

M è il punto medio della retta.

Elasticità della domanda lineare


Ora riportiamo su degli altri assi cartesiani la curva della spesa totale: sull'asse delle ascisse indichiamo la quantità del bene x, mentre sull'asse delle ordinate riportiamo la spesa.

Iniziamo a costruire la nostra curva:

  • quando il prezzo è 80 la quantità acquistata è zero. La spesa totale ammonta a zero. Riportiamo questo punto sul secondo grafico;
  • quando il prezzo è 70 la quantità acquistata è 1. La spesa totale ammonta a 70. Riportiamo questo punto sul secondo grafico;
  • quando il prezzo è 60 la quantità acquistata è 2. La spesa totale ammonta a 120. Riportiamo questo punto sul secondo grafico;
  • quando il prezzo è 50 la quantità acquistata è 3. La spesa totale ammonta a 150. Riportiamo questo punto sul secondo grafico;
  • quando il prezzo è 40 la quantità acquistata è 4. La spesa totale ammonta a 160. Riportiamo questo punto sul secondo grafico;
  • quando il prezzo è 30 la quantità acquistata è 5. La spesa totale ammonta a 150. Riportiamo questo punto sul secondo grafico;
  • quando il prezzo è 20 la quantità acquistata è 6. La spesa totale ammonta a 120. Riportiamo questo punto sul secondo grafico;
  • quando il prezzo è 10 la quantità acquistata è 7. La spesa totale ammonta a 70. Riportiamo questo punto sul secondo grafico;
  • quando il prezzo è 0 la quantità acquistata è 8. La spesa totale ammonta a zero. Riportiamo questo ultimo punto sul secondo grafico.

Uniamo i punti ottenuti e abbiamo costruito la curva della spesa totale S.

Curva della spesa totale

CURVA DELLA SPESA TOTALE ED ELASTICITA' DELLA DOMANDA

Possiamo osservare che:

  • nel tratto superiore della curva della domanda, dove l'elasticità è maggiore di 1, quando il prezzo si riduce, la spesa totale aumenta;
  • questo andamento continua fino al punto medio della curva della domanda, dove l'elasticità è pari ad 1. Qui abbiamo il valore massimo della spesa totale;
  • nel tratto inferiore della curva della domanda, dove l'elasticità è minore di 1, quando il prezzo si riduce, la spesa totale diminuisce.

 
 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter