LA DOMANDA DI BENI DUREVOLI

ELASTICITA' DELLA DOMANDA DI BENI DUREVOLI

BENI DUREVOLI

Si chiamano beni durevoli quei beni il cui utilizzo si protrae per un lungo periodo.

ELASTICITA' DELLA DOMANDA DI BENI DUREVOLI

Di norma, la curva della domanda di un dato bene, presenta un'elasticità maggiore nel lungo periodo rispetto al breve periodo.

Per i beni durevoli, però, accade il contrario.

La domanda di beni durevoli è più elastica nel breve periodo rispetto al lungo periodo.

Il consumatore, infatti, di fronte ad un aumento del prezzo di tali beni può decidere di rinviarne l'acquisto al futuro, cosa che non può avvenire, invece, per un bene non durevole.

Nel lungo periodo, invece, il consumatore può adattare solo in parte il suo comportamento all'aumento del prezzo.

UN CASO PRATICO

Esempio: se si verifica un aumento del prezzo delle automobili, nell'immediato, i consumatori possono temporeggiare prima di sostituire le loro vecchie auto con altre nuove dato che, trattandosi di beni durevoli, il loro uso può essere protratto nel tempo anche se questo comporta un aumento della loro manutenzione..

Con il passare del tempo, però, i consumatori dovranno necessariamente procedere a sostituire le loro vecchie auto, ormai usurate, con altre nuove e questo anche se l'incremento del prezzo permane.

CURVA DELLA DOMANDA DI BREVE E DI LUNGO TERMINE PER I BENI DUREVOLI

Ipotizziamo che il prezzo delle auto sia pari a p0 e che in corrispondenza di tale prezzo la domanda sia q0.

Domanda di beni durevoli nel breve e nel lungo periodo


Vediamo cosa accade se il prezzo delle auto passa da p0 a p1.

Nel breve periodo i consumatori ridurranno di molto la domanda di automobili dato che la maggior parte di esse potrà essere ancora validamente impiegata. Di conseguenza si avrà una considerevole diminuzione della domanda che passa da q0 a q1.

Domanda di beni durevoli nel breve e nel lungo periodo


Unendo i due punti trovati, possiamo disegnare la curva della domanda di breve periodo relativa ai beni durevoli che indichiamo con Db.

Domanda di beni durevoli nel breve e nel lungo periodo


Nel lungo periodo, però, i consumatori saranno costretti a cambiare le loro auto, quando queste avranno raggiunto il massimo livello di sfruttamente tollerabile. A questo punto, la quantità domandata di auto aumenterà nonostante il livello dei prezzi rimanga più elevato.

In corrispondenza del prezzo p1 si avrà, quindi, una domanda pari a q2.

Domanda di beni durevoli nel breve e nel lungo periodo


La curva della domanda di lungo periodo relativa ai beni durevoli sarà la Dl.

Domanda di beni durevoli nel breve e nel lungo periodo


ELASTICITA' DELLA DOMANDA DI BENI DUREVOLI DI BREVE E DI LUNGO TERMINE

Dal grafico precedente si deduce che, nel caso di beni durevoli, la curva della domanda di lungo periodo ha una maggiore pendenza rispetto alla curva della domanda di breve periodo.

Questo significa che, nel caso di beni durevoli, la domanda di lungo periodo è meno elastica rispetto alla domanda di breve periodo infatti, nel lungo periodo, il consumatore ha una minore possibilità di adattare le proprie scelte alle variazioni di prezzo intervenute sul mercato.

 
 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter