IL MOLTIPLICATORE DEI DEPOSITI

LA CREAZIONE DI NUOVA MONTEA BANCARIA

MOLTIPLICATORE DEI DEPOSITI

Il moltiplicatore dei depositi è un meccanismo che porta la creazione di nuova moneta bancaria attraverso la concessione di prestiti e il conseguente aumento dei depositi.

Per spiegare meglio questo meccanismo utilizziamo un esempio.

Esempio: il signor Rossi effettua un deposito presso la banca A di 100.000 euro. La misura della riserva obbligatoria è del 5%. La banca A deposita presso la Banca d'Italia l'importo di 5.000 euro e presta i restanti 95.000 euro al signor Verdi.

Il signor Verdi impiega la somma ricevuta per pagare l'acquisto di un macchinario fatto presso il fornitore Bianchi. Bianchi, a sua volta, versa i 95.000 euro ricevuti in pagamento sulla banca B. La banca B deposita presso la Banca d'Italia la riserva obbligatoria di 4.750 euro e presta i restanti 90.250 euro al signor Neri.

Il signor Neri usa la somma ricevuta in prestito per l'acquisto di un capannone di proprietà del signor Gialli. Quest'ultimo versa i 90.250 euro ricevuti in pagamento sulla banca C. La banca C deposita presso la Banca d'Italia la riserva obbligatoria di 4.512,50 uro e presta i restanti 85.735,50 euro al signor Blu.

E così via.

E' evidente come, partendo da una somma di 100.000 euro, il sistema bancario, attraverso la concessione dei prestiti, ha creato moneta bancaria per 95.000 euro, più 90.250 euro, più 85.735,50 euro e così via.

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter