ORIGINE DELLE BANCHE

L'EVOLUZIONE DELLE BANCHE

NASCITA DELLE BANCHE

Le banche iniziarono a diffondersi nel Medioevo quando si cominciò a sviluppare il commercio.

I banchieri dell'epoca:

  • custodivano le monete metalliche per conto dei propri clienti;
  • effettuavano, sempre per conto dei propri clienti, pagamenti in località lontane. A tale fine consegnavano, come ricevuta dei certificati di deposito che, successivamente, iniziarono a circolare come una nuova forma di moneta.

BANCHE MODERNE

Solo verso la fine del Medioevo, tra il XVI e il XVII secolo, le banche iniziarono a concedere prestiti: nacquero così le banche moderne.

Erano soprattutto i mercanti a ricorrere alle banche per ottenere prestiti da impiegare nell'acquisto di merci. Tra i clienti delle banche vi erano, però, anche gli artigiani, che impiegavano le somme ottenute nelle loro attività, nonché i nobili, che ricorrevano ai prestiti per far fronte alle spese derivanti dal loro tenore di vita. Infine, tra i clienti delle banche vi erano anche i sovrani che avevano bisogno di denaro per finanziarie le guerre.

Un'ulteriore evoluzione delle banche si ebbe nel XIX secolo quando esse, a seconda del tipo di prestito accordato, si iniziarono a dividere in:

  • banche commerciali che effettuavano prestiti a breve termine;
  • banche d'affari che effettuavano prestiti a medio e lungo termine.

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter