BENI DEMANIALI E BENI PATRIMONIALI

I BENI PUBBLICI

BENI PUBBLICI

Si chiamano beni pubblici i beni che appartengono agli enti pubblici.

Tali beni possono essere distinti in:

  • beni demaniali;
  • beni patrimoniali.

BENI DEMANIALI

I beni demaniali, detti anche beni del demanio pubblico, sono beni destinati:

  • all'uso diretto da parte dei cittadini;
oppure
  • alla difesa della nazione.

Per questo, tali beni sono:

  • inalienabili, cioè non possono essere venduti dall'ente pubblico;
  • non usucapibili, cioè non possono essere acquisiti per usucapione. L'usucapione è un modo di acquisto della proprietà in caso di possesso continuato e protratto per un certo lasso di tempo stabilito dalla legge.

L'art.822 del Codice civile elenca i beni demaniali. Essi sono:

  • il lido del mare;
  • la spiaggia;
  • le rade;
  • i porti;
  • i fiumi;
  • i torrenti;
  • i laghi;
  • le altre acque definite pubbliche dalle leggi in materia;
  • le opere destinate alla difesa nazionale.

Vi sono poi una serie di beni che fanno parte del demanio pubblico, se appartengono allo Stato. Essi sono:

  • strade;
  • autostrade;
  • strade ferrate;
  • aerodromi;
  • acquedotti;
  • immobili riconosciuti di interesse storico, archeologico e artistico a norma delle leggi in materia;
  • raccolte dei musei, delle pinacoteche, degli archivi, delle biblioteche;
  • altri beni che sono dalla legge assoggettati al regime proprio del demanio pubblico.

Sono considerati facenti parte del demanio pubblico anche i beni sopra visti se appartengono alle Province o ai Comuni, oltre ai cimiteri e ai mercati comunali (art.824 Codice civile).

Su questi beni, anche se inalienabili e non usucapibili, i privati possono acquistare dei diritti.

Esempio: chi ha in concessione una spiaggia può sfruttarla economicamente gestendo uno stabilimento balneare.

BENI PATRIMONIALI

Rientrano tra i beni patrimoniali tutti i beni appartenenti ad un ente pubblico (Stato, Regioni, Province, Comuni, enti pubblici non territoriali) che non sono beni demaniali (art.826 Codice civile). Quindi questi beni sono definiti per esclusione.

I beni patrimoniali si dividono in beni del:

  • patrimonio indisponibile;
  • patrimonio disponibile.

Il patrimonio indisponibile è dato da beni che mirano a raggiungere dei fini pubblici o sono destinati a pubblici servizi.

Il patrimonio disponibile è costituito dai beni che permettono all'ente a cui appartengono di conseguire un reddito.

PATRIMONIO INDISPONIBILE

Il patrimonio indisponibile (art.826 Codice civile) dello Stato è formato da:

  • foreste che costituiscono il demanio forestale;
  • miniere, cave e torbiere;
  • cose di interesse storico, archeologico, paletnologico, paleontologico e artistico da chiunque e in qualunque modo ritrovati nel sottosuolo;
  • beni costituenti la dotazione della presidenza della Repubblica;
  • caserme, armamenti, aeromobili militari e navi da guerra.

Fanno parte del patrimonio indisponibile dello Stato o, rispettivamente, delle Province e dei Comuni, secondo la loro appartenenza:

  • gli edifici destinati a sede di uffici pubblici, con i loro arredi;
  • gli altri beni destinati a un pubblico servizio.

I beni del patrimonio indisponibile non possono essere sottratti alla loro destinazione finché questa dura. Sono alienabili solamente nei modi stabiliti dalla legge: per questa ragione si dice che essi sono colpiti da inalienabilità relativa.

PATRIMONIO DISPONIBILE

I beni del patrimonio disponibile servono a dare agli enti pubblici territoriali (Stato, Regioni, Province, Comuni) un reddito.

Tale patrimonio comprende:

  • case date in locazione;
  • boschi e terreni dati in affitto;
  • capitali fruttiferi;
  • valori, titoli e denaro.

Fanno parte del patrimonio disponibile anche i beni immobili vacanti.

Per i beni del patrimonio disponibile valgono le stesse regole previste per i beni privati: essi possono essere alienati e sono usucapibili.

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter