LO STATO TOTALITARIO

FORME DI STATO

NASCITA DELLO STATO TOTALITARIO

La nascita dello Stato totalitario si ha in Europa nei primi decenni del XX secolo.

CARATTERISTICHE DELLO STATO TOTALITARIO

Lo Stato totalitario è caratterizzato:

  • dall'accentramento, nelle mani di un capo, di tutti i poteri pubblici;
  • dall'assenza di libere elezioni;
  • dalla limitazione delle libertà dei cittadini;
  • dall'uso della violenza e del terrore per reprimere ogni forma di opposizione. L'esistenza di una polizia segreta contribuisce a creare un clima di insicurezza e di paura;
  • dalla presenza di forze armate che sono al servizio del potere e che vengono impiegate come strumento di controllo e di oppressione.

MEZZI DI COMUNICAZIONE DI MASSA E PROPAGANDA

Un ruolo importante ha, negli Stati totalitari, la propaganda diretta ad inculcare gli ideali del regime.

Per questa ragione i mezzi di comunicazione di massa (giornali, radio, televisione, ecc..) sono controllati dal partito. Ogni notizia che non segue il pensiero del partito è censurata.

ESEMPI DI STATI TOTALITARI

Esempi di Stati totalitari sono:


Entrambi si avvalsero di forme di violenza inaudite: i campi di concentramento, il primo, e le grandi purghe, il secondo.

Alcuni ritengono che si possano considerare stati totalitari anche l'Italia di Mussolini e la Spagna di Franco.

 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter