LA COGESTIONE NELLA COSTITUZIONE ITALIANA

L'ARTICOLO 46 DELLA COSTITUZIONE

ARTICOLO 46 DELLA COSTITUZIONE

L'art.46 della Costituzione italiana recita:

"Ai fini della elevazione economica e sociale del lavoro e in armonia con le esigenze della produzione, la Repubblica riconosce il diritto dei lavoratori a collaborare, nei modi e nei limiti stabiliti dalle leggi, alla gestione delle aziende."

COGESTIONE

L'articolo 46 della Costituzione stabilisce il diritto dei lavoratori a collaborare alla gestione delle aziende.

Tale diritto prende il nome di cogestione, termine con il quale si intende la partecipazione attiva dei dipendenti nelle scelte relative all'impresa.

ATTUAZIONE DELLA NORMA

L'art.46 lascia alla legge il compito di stabilire i modi e i limiti della cogestione, ma una disciplina della materia non è mai stata emanata e la norma in esame non ha mai trovato attuazione.

Ciò è dovuto al fatto che gli imprenditori si sono sempre opposti all'emanazione di norme che realizzassero la cogestione perché, chiaramente, non desideravano far partecipare i dipendenti ai processi decisionali relativi alle loro imprese.

Gli stessi sindacati, però, non hanno fatto pressioni per l'attuazione dell'art.46 perché hanno preferito mantenere una posizione di netta opposizione rispetto ai datori di lavoro anziché condividere con loro le scelte aziendali.

 
 
 

LezioniDiMatematica.net

EconomiAziendale.net

SchedeDiGeografia.net

StoriaFacile.net

LeMieScienze.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter