www.DirittoEconomia.net   
  Home Newsletter Contatti    
     

 

     
 

Le tasse

Definizione di tassa. Differenza tra tassa e prezzo pubblico

 

 
TASSE

La tassa è la controprestazione in denaro di un servizio speciale reso dallo Stato o da un altro ente pubblico ad un privato che ne faccia richiesta.

La tassa pagata dal privato serve a coprire il costo sostenuto dalla pubblica amministrazione per poter offrire il servizio speciale. Va detto, per, che in genere i servizi speciali hanno un'utilità sia per il singolo richiedente che per tutta la collettività. Per questa ragione, in genere, la tassa copre solamente una parte del costo del servizio prestato, mentre la parte restante è coperta dalla collettività attraverso il pagamento delle imposte.

 

TASSA E PREZZO PUBBLICO

Tassa e prezzo pubblico presentano delle affinità poiché entrambi sono controprestazioni per un servizio speciale. Tuttavia, tra i due, esistono delle differenze sostanziali:

  • il prezzo è la controprestazione dovuta in base ad un contratto. Esso è dovuto quanto la pubblica amministrazione esercita un'attività economica o un'impresa pubblica. Esempio: il prezzo del biglietto ferroviario acquistato da un viaggiatore.

La tassa è la controprestazione dovuta per un servizio speciale reso dallo Stato in quanto tale, quindi con riferimento a delle funzioni che sono sue proprie, e non nello svolgimento di un'attività economica. Esempio: la tassa pagata dagli studenti per poter usufruire dell'istruzione scolastica pubblica.

Come si può notare il prezzo è un'entrata di diritto privato, mentre la tassa è un'entrata di diritto pubblico. Anche se, su tale aspetto, non tutti gli studiosi sono concordi poiché non mancano casi di prezzi pubblici che sono disciplinati dalla norme di diritto pubblico;

  • altra differenza è legata alla misura del compenso in rapporto con il costo del servizio. 

Il prezzo pubblico è fissato in modo da coprire sempre il costo del servizio offerto e, in alcuni casi, lo supera permettendo il conseguimento di un certo utile, pur non arrivando mai ad essere pari al prezzo che praticherebbe un privato per fornire lo stesso servizio.

La tassa è, di norma, inferiore rispetto al costo del servizio offerto dallo pubblica amministrazione e la differenza tra i due valori è coperta dalle imposte. 

 

MISURA DELLE TASSE

La misura delle tasse è fissata in maniera unilaterale dallo Stato

Il costo del servizio a cui si riferisce la tassa viene ripartito tra:

  • i singoli che fanno richiesta del servizio speciale cui essa si riferisce;
  • la collettività che comunque trae un beneficio dal servizio speciale offerto dallo Stato e contribuisce alla copertura del suo costo attraverso il versamento delle imposte.

 

Se l'utilità del servizio è maggiore per la collettività, la tassa sarà bassa e il costo graverà maggiormente sulla collettività attraverso il pagamento delle imposte.

Se l'utilità del servizio è maggiore per i singoli richiedenti, la tassa sarà più elevata e il costo graverà maggiormente su coloro che richiedono il servizio. Va detto, però, che la tassa non può superare un certo livello oltre il quale la richiesta del servizio si ridurrebbe determinando una contrazione del gettito fiscale.

 

CLASSIFICAZIONE DELLE TASSE

Le tasse possono essere classificate in:

  • tasse amministrative;
  • tasse industriali;
  • tasse giudiziarie.

 

RISCOSSIONE DELLE TASSE

Le tasse possono essere riscosse mediante:

  • riscossione diretta generale;
  • riscossione diretta specializzata;
  • riscossione indiretta.

 

 

Indice argomenti sullo Stato come soggetto del sistema economico

 
 
 

Argomenti:

 
- Diritto
 
- Economia
 
Glossario:
- Glossario di diritto

A - B - C - D - E - F - G - I - L - M - N - O - P - R - S - T - U - V

- Glossario di economia

A - B - C - D - E - F - G - H - I -  J - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - Z

 
Test:
 
 

www.LezioniDiMatematica.net

 
www.EconomiAziendale.net

 
www.SchedeDiGeografia.net

 
www.StoriaFacile.net

 
www.LeMieScienze.net

 
www.MarchegianiOnLine.net

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della L.n.62 del 07.03.2001.

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681